Avere una casa piena di libri è ovviamente il sogno di qualsiasi lettore, e mentre ci sono persone che hanno spazio a sufficienza per permettersi grandi librerie capienti per ospitare tutti i libri che vogliono, altre invece devono giocare d’astuzia e inventarsi nuovi modi per collocare i propri testi preferiti.

Non tutti i mali vengono per nuocere, però: può essere anche un’ottima occasione per arredare le stanze di casa propria con un tocco di originalità in più. Non mi soffermerò su tutti quei metodi poco “fattibili” per cui occorre creare nicchie nelle pareti ristrutturando tutta la casa, o sfruttare tubi e colonne che non tutti hanno a disposizione. Ecco tre consigli super pratici:

1 Sfruttate le maniglie dei cassetti. Avete cassetti e cassettoni con maniglie da poter sfruttare? E allora… sfruttatele “appendendovi” i libri: sarà sicuramente un bellissimo effetto molto originale nelle vostre stanze. Io l’ho fatto (vedi foto) e, che ci crediate o no, tutti i miei ospiti si complimentano… alcuni fotografano anche i cassetti per prendere spunto!

2 Sfruttate le pareti. Già, mi direte voi, ma se non c’è spazio per una libreria? Magari però c’è lo spazio per mensole o – ancora meglio – per i “cubotti” colorati che usano tanto adesso, da appendere qua e là, e da riempire di libri!

3 Libreria verticale. Avete mai pensato che quell’angolino tra il divano e il muro, oppure tra la credenza e la porta di casa, o tra una stanza e l’altra, potrebbe essere riempito con una libreria verticale? Ce ne sono di tutti i tipi, da quelli più economici a quelli di design. Sono più capienti di quanto non pensiamo, e l’effetto poi è molto bello: sembra di avere un’enorme pila di libri che raggiunge il soffitto. Il sogno di ogni lettore!