Tre buoni motivi per leggere “Ci piace leggere!” dei ragazzi di Mare di Libri

Giovanissimi a cui piace leggere: sì, nel 2019 esistono e sì, sono tanti. Che toccasana questo libro! È proprio vero che i ragazzi non amano più leggere? Che preferiscono sempre stare incollati a smartphone e...

Tre buoni motivi per leggere “Storie di libri perduti” di Giorgio Van Straten

Viaggio alla scoperta di tesori senza prezzo andati perduti Ho letto, e decisamente consiglio, "Storie di libri perduti" di Giorgio Van Straten (Laterza, 2016). L'autore, che dirige l'Istituto Italiano di Cultura a New York, parla...

Tre buoni motivi per leggere “Il grande Gatsby” di Francis Scott Fitzgerald

Un capolavoro, sempre attuale, scritto benissimo Ho letto di recente "Il grande Gatsby" scritto nel 1925 da Francis Scott Fitzgerald, nella versione edita da Feltrinelli nel 2018. Ci sarebbero tante cose da dire su questo...

Tre buoni motivi per leggere “Ferite a morte” di Serena Dandini

Il femminicidio affrontato con ironia, delicatezza e riflessioni Ho letto qualche anno fa "Ferite a morte" di Serena Dandini, edito da Rizzoli nel 2013. E beh, se mi chiedessero quale libro far leggere a scuola...

Tre buoni motivi per leggere “Ritorno a Pompei” di Amelie Nothomb

Dialogo surreale ed estremamente ironico tra una scrittrice rompiscatole e uno scienziato del futuro Cosa può uscire dalla fantasia vulcanica di Amelie Nothomb, prendendo e mescolando nello stesso calderone le rovine di Pompei, una scrittrice...

Tre buoni motivi per leggere “L’ignoto ignoto” di Mark Forsyth

Un piccolo gioiellino per tutti i lettori onnivori Forse, in questo momento, se dovessi scegliere una lettura che mi identifica, sceglierei proprio "L'ignoto ignoto" di Mark Forsyth (Editori Laterza). Appena 26 pagine - e 2 euro...

Tre buoni motivi per leggere “L’analfabeta” di Agota Kristof

Una bellissima storia d'amore, amore per i libri e la lettura. Ma anche per la vita, da affrontare con tenacia e intraprendenza. "L'analfabeta" di Agota Kristof (Casagrande, 2005) è un racconto autobiografico di appena 53...

Tre buoni motivi per leggere “Don Camillo” di Giovannino Guareschi

Un classico intramontabile, gli eterni rivali uniti da un legame di profonda amicizia e stima Sono molto affezionata a "Don Camillo" per una serie di motivi: in primis, perché vedevo i film con Fernandel e...

Tre buoni motivi per leggere “Via col vento” di Margaret Mitchell

Un capolavoro della letteratura americana e mondiale, tra storia, società e amore Va bene, lo dico subito: "Via col vento" non è per tutti. Il film è considerato l'eterno "polpettone" da nonne, e io invece...

Tre buoni motivi per leggere “Cime Tempestose” di Emily Brontë

Un capolavoro, tra romanticismo e dannazione Il romanzo romantico e maledetto per eccellenza: "Cime Tempestose" è stato l'unico libro scritto da Emily, una delle tre sorelle Brontë (Charlotte, forse la più famosa, è autrice di "Jane...