Intelligenza artificiale: domenica 21 aprile l’incontro ad Arenzano… con libri gratis!

Tempo di lettura: 1 minuto

Si parla e si scrive sempre più di intelligenza artificiale (AI), ma quanto ne sappiamo veramente? Quali sono i rischi e le opportunità? Sarà un aiuto o una minaccia per i lavoratori? Quali regole ha deciso di applicare l’Unione Europea sull’utilizzo di questa tecnologia?

Da ChatGpt ai deepfake, si parlerà di intelligenza artificiale e del suo impatto sulla società ???????? ?? ?????? ???? ??,?? ????? ???? ??????? ????????? ?? ????? ???? ?? ???????? (??), nell’ambito della rassegna letteraria “Asimmetrie” organizzata da Tre Buoni Motivi per Leggere e Unitre Arenzano Cogoleto.

Parleranno:

  • Brando Benifei, europarlamentare e relatore dell’AI Act, regolamento europeo sull’intelligenza artificiale
  • Valentina Bocchino, giornalista di ritorno dall’esperienza formativa in Spagna con l’Ordine dei Giornalisti della Liguria per studiare l’impatto dell’AI sul mondo dell’informazione
  • Cristiano Cervellera, ricercatore CNR e autore del racconto sull’AI vincitore del concorso “Farenhei.IIT – Il racconto della scienza” e pubblicato sull’omonimo libro

Introduce Anni Valle, presidente Unitre Arenzano Cogoleto e modera Simone Farello, scrittore ed editor.

Saranno disponibili gratuitamente copie del libro “Farenhei.IIT” con i racconti che, ispirati dalla ricerca dell’IIT di Genova, miscelano scienza e cultura umanistica.

Vi aspettiamo alla BookWeek...

Anche Tre Buoni Motivi per Leggere sarà presente alla...

“Poverina” di Chiara Galeazzi:...

Si può parlare in maniera brillante e ironica di...

Un capolavoro working class:...

Dello scrittore inglese Anthony Cartwright avevo già letto tutti...

I sentieri del caso...

Yoshida Atsushiro è uno scrittore nato nel 1962, molto...

Corea del Sud: l’ultimo...

Uno dei fenomeni del momento - come abbiamo già...

La seduzione dei segreti:...

Il romanzo "Chi dice e chi tace" di Chiara...

Libri da leggere nel 2024: i nuovi “must have” per affrontare l’anno

Se vi sono piaciute le nostre guide con i libri che abbiamo più amato nell’arco del 2023 e la classifica delle recensioni più lette...

Un capolavoro working class: “Come ho ucciso Margaret Thatcher” di Anthony Cartwright

Dello scrittore inglese Anthony Cartwright avevo già letto tutti i libri pubblicati in italiano dalla casa editrice 66thand2nd, dallo splendido "Heartland", che considero uno...

I sentieri del caso nella notte di Tokyo: “Buonanotte Tokyo” di Yoshida Atsushiro

Yoshida Atsushiro è uno scrittore nato nel 1962, molto prolifico e già tradotto in francese e in tedesco, ma solo in questo 2024 arriva...

“Milena Sutter” di Graziano Cetara: il libro-inchiesta sul delitto che sconvolse l’italia

"Milena Sutter? Certo, mi ricordo il caso, quello del biondino della spider rossa!": così mi aveva risposto, qualche settimana fa, mio zio piemontese alla...

“Dieci cose che ho imparato”: il testamento di Piero Angela in 150 pagine

È difficile parlare di Piero Angela dopo che è stato scritto di tutto e di più. Dopo il dolore di aver perso una persona...

Corea del Sud: l’ultimo libro di “The Passenger” per scoprire cosa c’è dietro il boom

Uno dei fenomeni del momento - come abbiamo già avuto modo di scrivere - sembra essere la Corea del Sud. L'onda coreana chiamata "Hallyu"...

Tre buoni motivi per leggere “La fattoria degli animali” di George Orwell

"La fattoria degli animali" di George Orwell è un grande, grandissimo classico della letteratura britannica pubblicato nel 1945 e diventato famoso a livello mondiale....

Tre buoni motivi per leggere “Cime Tempestose” di Emily Brontë

Un capolavoro, tra romanticismo e dannazione Il romanzo romantico e maledetto per eccellenza: "Cime Tempestose" è stato l'unico libro scritto da Emily, una delle tre sorelle...

ANTEPRIMA | “Psicopompo” di Amélie Nothomb: lo stupro e le ali della scrittura che l’hanno salvata

Durante le nostre ultime vacanze in Francia non ho saputo resistere e ho comprato l'ultimo libro di Amélie Nothomb, "Psychopompe" (Albin Michel, 2023), non...