Tre libri per tutti che ci aiutano a capire meglio il presente

Tempo di lettura: 2 minuti

Quello che stiamo vivendo è un periodo estremamente disorientante da molti punti di vista: viviamo in un mondo in cui siamo bombardati da un flusso continuo di notizie (spesso cattive) che ci causano ansie e apprensioni, da lettori e frequentatori del web dobbiamo imparare a distinguere le fake, la situazione internazionale pare fragile ovunque e infine la pandemia di covid-19 è stata l’ultima “doccia fredda” che ci ha costretti a modificare le nostre abitudini, amplificando le fragilità e le nevrosi della società.

La chiave migliore per capire il nostro presente è forse capirne la storia. Negli ultimi anni in libreria sono comparse alcune proposte interessanti, alla portata di tutti… come piace a me. L’ho già scritto molte volte, trovo assolutamente affascinante (e per nulla facile) l’arte della divulgazione, la sfida di trattare argomenti complessi, di attualità, in maniera semplice e in forma accessibile ma senza perdere profondità.

Ne elenco tre:

1“Migrazioni” di Robin Cohen (Giunti, 2021). È la storia illustrata dei popoli in movimento dalla comparsa degli esseri umani ai giorni d’oggi: bellissima in quanto fa capire – tra grafici, illustrazioni, foto e mappe – che le migrazioni sono sempre esistite, per molteplici fattori. Perché ci si muoveva (e ci si muove)? Per fame, per scappare da guerre e persecuzioni, per conquistare, per commerciare, per esplorare, per lavorare, per studiare e per mille altri motivi che sono ben illustrati. Il libro è bello perché il tema delle migrazioni umane, appannaggio una volta di paleontologi, demografi, geografi e sociologi, esce dal contesto degli studi accademici: Cohen, ex direttore dell’International Migration Institute dell’Università di Oxford, rende l’argomento più “digeribile” a tutti, pur mantenendone la complessità e senza banalizzarlo.

2 “Le 10 mappe che spiegano il mondo” di Tim Marshall (Garzanti, 2017 ma aggiornato in nuove ristampe più recenti). Geografia? Non solo: geopolitica, società, storia, sociologia sono i temi affrontati dal giornalista inglese, per trent’anni corrispondente estero della BBC e di Sky News. Anche qui lo stile è facile e immediato, e l’autore risponde a molte domande in parvenza semplici, in realtà complesse: Perché l’Europa fatica a essere davvero unita? Perché gli Stati Uniti erano destinati a diventare una superpotenza mondiale? Perché il potere della Cina continua ad aumentare? Politica, sì, ma non solo, alcuni di questi stati sono da sempre avvantaggiati (o svantaggiati) dalla geografia: catene montuose, fiumi, territori strategici, e tanto altro. Le risposte a queste domande, e a molte altre, risiedono nelle dieci mappe scelte per questo libro. Qui i tre buoni motivi per leggere “Le 10 mappe che spiegano il mondo”

3 “Q di Qomplotto” di Wu Ming 1 (Alegre, 2021). Wu Ming 1, al secolo Robero Bui, riesce in una delle cose più complicate che esistano: partendo dalla storia di QAnon (se non sapete cos’è potete approfondire qui) affronta questioni complesse ma senza mai banalizzare, e allo stesso tempo senza mai essere oscuro. “Q di Qomplotto”, cartografia della paranoia del nostro secolo, tiene insieme reportage e dialogo filosofico, analisi critica e racconto onirico, autobiografia e pastiche letterario, Wu Ming 1 sgombra il campo da concetti inutili o dannosi e riflette sul ruolo delle fantasie di complotto nelle nostre società. Soprattutto, partendo da QAnon, si arriva a leggende d’odio vecchie di secoli, un fenomeno sempre esistito. Qui cinque cose che si imparano leggendo “Q di Qomplotto”.

Corea del Sud: l’ultimo...

Uno dei fenomeni del momento - come abbiamo già...

Sei libri da leggere...

Durante il viaggio di formazione internazionale che ho fatto...

Giornata della Donna: letture...

L'8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, è una data...

MasterChef e le storie...

Questa settimana si è conclusa la tredicesima edizione di...

Tutti i segreti del...

Siete cresciuti a pane e Robottoni? Amate Van Gogh...

Perché “Dolore e furore....

La lettura di “Dolore e furore. Una storia delle...

Libri da leggere nel 2024: i nuovi “must have” per affrontare l’anno

Se vi sono piaciute le nostre guide con i libri che abbiamo più amato nell’arco del 2023 e la classifica delle recensioni più lette...

“Fuoco e sangue” e “House of the Dragon”: 8 grandi differenze tra libro e serie tv

Mai una gioia, per i fan del Trono di Spade: "Fuoco e sangue", il libro di George R. R. Martin dedicato alla storia della...

“Dieci cose che ho imparato”: il testamento di Piero Angela in 150 pagine

È difficile parlare di Piero Angela dopo che è stato scritto di tutto e di più. Dopo il dolore di aver perso una persona...

Un capolavoro working class: “Come ho ucciso Margaret Thatcher” di Anthony Cartwright

Dello scrittore inglese Anthony Cartwright avevo già letto tutti i libri pubblicati in italiano dalla casa editrice 66thand2nd, dallo splendido "Heartland", che considero uno...

ANTEPRIMA | “Psicopompo” di Amélie Nothomb: lo stupro e le ali della scrittura che l’hanno salvata

Durante le nostre ultime vacanze in Francia non ho saputo resistere e ho comprato l'ultimo libro di Amélie Nothomb, "Psychopompe" (Albin Michel, 2023), non...

“Milena Sutter” di Graziano Cetara: il libro-inchiesta sul delitto che sconvolse l’italia

"Milena Sutter? Certo, mi ricordo il caso, quello del biondino della spider rossa!": così mi aveva risposto, qualche settimana fa, mio zio piemontese alla...

Gialli che passione: 5 libri con cui iniziare il 2023

Ho una tradizione: il primo libro che leggo all'inizio dell'anno è sempre un giallo. E se negli ultimi tempi la scelta era stata quasi...

Tre buoni motivi per leggere “Il grande Gatsby” di Francis Scott Fitzgerald

Un capolavoro, sempre attuale, scritto benissimo Ho letto di recente "Il grande Gatsby" scritto nel 1925 da Francis Scott Fitzgerald, nella versione edita da Feltrinelli...

“Le bambine non esistono” di Ukmina Manoori: l’Afghanistan e quelle bimbe vestite da maschi per sopravvivere

"Le bambine non esistono": parola di Ukmina Manoori, donna afghana che ha deciso di raccontare la sua storia molto particolare in un libro curato...